Sab. Feb 24th, 2024

“non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire “

Non intendo aprire polemiche inutili ma sollecito una risposta alla mia richiesta di tornare a riunire in presenza la commissione paritetica essendo ormai venute meno le ragioni  per riunirla in remoto. Come organizzazione sindacale attendiamo il vostro positivo riscontro con la massima celerità essendo del tutto ingiustificata una ulteriore dilazione dei tempi. Distinti saluti Angelo Ciaiola  – Coordinatore UILCOM 

                        si  ” Diffida “

Il sig. Corrado Volpicelli di  pubblicare sul sito “Kometa rossa” i nominativi dei partecipanti alle riunioni della COMMISSIONE PARITETICA limitandosi alla pubblicazione dei soli contenuti. Quanto sopra per il rispetto della privacy.

P.S.

Con la presente Angelo Cosimo Ciaiola, quale rappresentante della UilCom -UIL per la C. P. T ( Commissione Paritetica)., informa che è onere delle produzioni di film e fiction, che intendano chiedere una DEROGA al CCNL inerente la Troupe e i Generici, rivolgersi alla COMMISSIONE PARITETICA presso l’ ANICA.. 

È bene ricordare che detta delegazione è composta da 3 rappresentanti della parte DATORIALE e da 3 rappresentanti delle OO.SS quali firmatari del CCNL Nazionale.

Porto a conoscenza che, per anni, questa Commissione Paritetica è stata gestita da parte di una sola organizzazione sindacale dei lavoratori, la SLC-CGIL la quale 

chiedeva direttamente ai CAPI REPARTI di tagliare posti di lavoro in determinate categorie (elettricisti e macchinisti) su richiesta diretta della produzione richiedente. Purtroppo quando si delega ai lavoratori questa decisione, pur di non perdere il proprio posto di lavoro, si accetta qualsiasi sopruso!!! 

Stesso problema si sta verificando per quanto riguarda il cosidetto “orario sperimentale di 8 ore continuato” dove a decidere è sempre la stessa organizzazione sindacale, cioè la SLC – CGIL. Ciò non può essere più tollerato in quanto sul set non esiste solo la troupe ma anche la categoria dei “lavoratori generici”!!!! 

Credo che il compito della C.P.T., soprattutto per ciò che concerne la parte sindacale, sia quello di considerare le 

“richieste di deroga” come eccezioni legate ad una situazione specifica e momentanea, volendo seguire con la massima coerenza ed il rispetto dovuto le norme contrattuali previste dal CCNL che, se pur datato, è ancora il punto fermo a cui si deve fare riferimento.

Mi preme pertanto ricordare a tutti noi che il già citato “orario sperimentale”, pur essendo ormai una prassi consolidata, è UNA DEROGA AL CCNL!!!

Va ricordato perciò, soprattutto alla componente sindacale, che, in merito alla composizione delle squadre che compongono la C.P.T., LO SCOPO PRIMARIO E’ SALVAGUARDARE I LIVELLI OCCUPAZIONALI DEI LAVORATORI DELLA PRODUZIONE CINEAUDIOVISIVA.

Ribadisco ancora una volta che sul set non esiste solo il CCNL Troupe, ma esiste anche il CCNL Generici, quindi non si possono prendere decisioni unilaterali che prescindano dalle esigenze di tutti lavoratori!!! .

Colgo l’occasione per un cordiale saluto ed un augurio di buon lavoro.

                                          Angelo CIAIOLA

Coordinatore set e produzioni UILCOM – UIL

Di admin