ASPI Assicurazione Sociale per l’Impiego

Come forse molti lavoratori sapranno, entrerà in vigore dal prossimo anno (e sarà a pieno regime nel 2017), l‘ASPI (Assicurazione Sociale per l’Impiego) il nuovo ammortizzatore sociale definito dalla ministra Fornero”universale”. Premettiamo che siamo in attesa delle circolari di interpretazione dell’INPS. Intanto la legge prevede che l’ASPI: Sostituirà: le attuali indennità di mobilità, di...

MINI ASPI: Disoccupazione requisiti ridotti

LA MINI-ASPI È riservata ai lavoratori subordinati che abbiano almeno 13 settimane di contribuzione negli ultimi 12 mesi, e dura la metà dei mesi per cui si hanno i contributi, al massimo per sei mesi. A conti fatti la mini-ASpI è più generosa del trattamento attuale: per una retribuzione media di 9.855 euro l’anno (quella di un precario), chi ha lavorato 3 mesi prenderà 926 euro in tutto (contro...

LEGGE 28 giugno 2012, n. 92

Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita Nella Gazzetta ufficiale n. 153 del 3 luglio u.s. è stata pubblicata la L. 28 giugno 2012, n. 92 (c.d. Riforma lavoro), in vigore da oggi, 18 luglio 2012. Tra le numerose disposizioni contenute nel provvedimento assumono particolare rilievo le modifiche alla disciplina di alcune tipologie contrattuali, modifiche...

Trilussa, Come giudicare un evento

slc2
Prima che la produzione Titanus iniziasse la progettazione di  “Trilussa”, abbiamo incontrato, va detto su richiesta dell’organizzatore, la produzione. L’incontro, inizialmente, aveva i soliti connotati del vorrei, ma non posso: io vorrei girare in Italia, ma i costi, le procedure, il budget che la RAI mette a disposizione…. sembrava la solita litania per la predefinizione dell’alibi che...

LAZIO, DOVE SONO I 15 MILIONI DEL FONDO PER IL CINEMA DELLA REGIONE?

pinocchio
Rodano (Idv): “Presentata in Consiglio un’interrogazione a risposta immediata insieme al capogruppo Vincenzo Maruccio” “La Giunta Polverini continua a fare propaganda sul cinema. E così facendo, continua a prendere in giro, in primis, proprio gli operatori dell’audiovisivo. Il fondo per il cinema della Regione Lazio rischia di essere solo una scatola vuota e dunque chi ha partecipato...

REGIONE: GIUNTA POLVERINI 15 MLN PER FONDO REGIONALE CINEMA 2012

Santini: “Confermiamo politiche di sostegno alle produzioni cinematografiche e audiovisive del Lazio” 09/08/2012 - Quindici milioni di euro a sostegno delle produzioni cinematografiche e audiovisive del Lazio. La Giunta Polverini ha confermato anche per il 2012 il Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo del Lazio, il più importante filmfund italiano. “Con questo bando – spiega la...

No Delocalizzazione: Lettera al CDA Rai

Egr. Presidente,  Egr. Consiglieri, Vi giunga, innanzitutto, l’augurio di buon lavoro da parte del Coordinamento Lavoratori dell’Industria Cineaudiovisiva (CLIC). Sappiamo bene quale carico di problemi vi siete assunti accettando di far parte del Nuovo Consiglio di Amministrazione della RAI, ed è proprio per questo che ci rivolgiamo a voi con fiducia. Non sappiamo se e quanto il nuovo...

CINECITTÀ, CAMUSSO INCONTRA LAVORATORI: “BENE PUBBLICO DA NON DISPERDERE”

l43-camusso-110906153336_medium
(OMNIROMA) Roma, 31 LUG – Il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, e il segretario generale della Cgil Roma e Lazio, Claudio Di Berardino, hanno fatto visita ai lavoratori dei Cinecittà Studios, che da circa un mese presidiano gli studi cinematografici contro la riorganizzazione dell’azienda, che mette a rischio decine di posti di lavoro. “Sono qui per accompagnare una...

Lettera Anica: Modalità pagamenti

OGGETTO: Modalità di pagamento delle retribuzioni dei rinforzi giornalieri e dei generici Con la presente rappresentiamo che sembra non avere più limite il ricorso a tempi di pagamento non solo non previsti dal CCNL, sia delle troupes che dei generici, ma legati alla scelta unilaterale, da parte delle società di produzione, delle date dei compensi delle prestazioni. Questo non è più tollerabile. Abbiamo...

NUOVE E NECESSARIE INTEGRAZIONI AI SIA

In considerazione di alcuni fatti che rendono la pratica del SIA, nella forma attuale, non più elemento di garanzia e tutela, abbiamo intenzione di applicare un integrazione operativa. I fatti sono i seguenti: Sempre più spesso ci troviamo a prendere atto di scelte condivise preventivamente e più o meno forzatamente, rispetto alle modalità di lavorazione dei prodotti, senza nessuna possibilità...